CICLISMO: Pedalare Piano | Slow Cycling
20
October

By Adem Lewis / in , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , /



100 thoughts on “CICLISMO: Pedalare Piano | Slow Cycling

  1. Il concetto che esprimi in questo video è molto attuale e concordo con i tuoi pensieri.Purtroppo va molto di moda superare il compagno di uscite e superare a tutti i costi i propri limiti perdendo il gusto di pedalare spensierati ed in allegria.ci si fa coinvolgere facilmente da queste onde di pseudoculture "sportive" dove vieni valutato ed addirittura "accettato" solo ed Unicamente in base alle tue doti atletiche.personalmente me ne frego di tutte queste schiavitù mentali mi faccio le mie uscite in totale spensieratezza e per migliorare il mio stato di forma e di salute.tutto il resto sono discorsi a me distanti.

  2. Bravo!!! Condivido in pieno la tua filosofia che è esattamente il mio modo di pedalare. Io voglio godermi le pedalate senza esasperazioni e, come dici tu, godendomela😉

  3. Per me il succo di tutto, in bici come nella vita è non prendersi troppo sul serio, sapendo ridere di se e dei propri limiti e cercando di divertirsi. Poi se si fa un allenamento più tirato perché piace faticare quando si ha voglia e condizione (a me talvolta capita, per un discorso di endorfine più che altro), l'importante è capire che tanto l'indomani devi svegliarti e andare a lavorare perché tanto sulla bici non ti paga nessuno, anzi. Poi per smontare gli esaltati basta sempre fargli vedere un allenamento di Froome su Strava 😜

  4. Concordo pienamente con quello che hai detto. Bravo anche perchè hai trovato il coraggio dire quelle cose andando contro corrente.

  5. Chi guarda sl la meta (cioe,il ciclista che guarda la ruota d avanti e sente sl il sudore che dalla fronte scende x il dorso del naso e tiene lo sguardo tra asfalto e ruotax superare meglio la fatica…)e in bici non guarda e gusta quello che c e intorno non ama la "BICI"…ama solo la "sfida"…..Ogni tanto respira e viviti cn i sensi quello che ti circonda…ogni tanto rallenta ,perdi la media ma gusta quello che la bici "ti porta"
    È DIVERSO AMARE LA BICI CHE LA SFIDA …UNA È AMORE UNA È EGO…….

    Lo dirò sempre…ciao fissati 😉

  6. Yes era diventata un ossessione
    Bici adesso significa relax per tornare a casa tranquillamente senza stress

  7. Bacio ogni parola che dici. Per dirti io non ho da anni il contachilometri. Io vado piano e me ne sbatto il cazzo .

  8. Tutto una competizione. Io nel dubbio e nella mia calma un bel culo mi fermo a guardarlo 😅. Una bella decrescita felice

  9. 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻Il tuo discorso non fa una piega e lo condivido pienamente. Anni fa gareggiavo ottenendo buoni risultatati… poi, a un certo punto, ragazzi che avevo battuto sonoramente, mi lasciavano indietro e con distacchi abissali. Ho capito che che qualcosa non andava(giravano bottigliette strane) erano cambiate alcune sane regole delle competizioni di MTB. Mi sono definitivamente ritirato senza nessun rimpianto. Oggi mi godo le passeggiate in compagnia e i paesaggi che prima non "vedevo".

  10. Quello che mi fa pensare è il fatto di gente che non si è realizzata come avrebbe voluto nei Prof. e si riconverte amatore per vincere i prosciutti. Ma ancora di più coloro che ingurgitano beveroni schifosi pensando di avere prestazioni migliori per poi sentirsi dire che sono andati forte

  11. Ecco perché esco da solo!! Foto caffettino.fanno partire i Garmin in pianura per aumentare le medie..ormai tutto un segmento strava pure la rampa del mio garage😅😅

  12. Complimenti, hai ricordato il vero motivo per il quale quasi tutti abbiamo iniziato a pedalare, ovvero il godimento del momento e non il godimento di un risultato futuro. Hai fatto benissimo a rammentarlo e oggi farò la mia uscita consolato del fatto che qualcuno ancora la pensa così. Ciao!

  13. 😅😅 Il cane è equitalia é buon paragone.
    La cosa migliore è godersi il giro e magari fermarsi gustandomi il paesaggio.
    👍👍

  14. Ultimamente ti seguivo meno, troppe recensioni e poche uscite, ma devo dire che qui ci hai proprio preso!! Bravo Davide!! Video da diffondere il più possibile!!!

  15. Ciao, bellissimo video!! Cmq qual'è un giusto prezzo, secondo Davide, per una bici? 2000 € ? Vorrei sapere la tua opinione in una cifra, ciao Davide e grazie.

  16. Grande! bisognerebbe riascoltarlo ogni tanto per riportaci alla giusta dimensione del ciclismo, nel caso si smarrisse la via …

  17. Ciao Davide. Un consiglio da te. Sono stato da un nutrizionista sportivo per capire se mangiavo bene e se stavo bene nel rapporto alimentazione allenamento e lui mi ha fatto una bella visita e tutto un po’. Il risultato è stato una bella scheda di allenamento anche per correggere la mia postura e mi ha fatto un piano alimentare mirato con vari integratori tra cui: vitamina c, multivitaminico, glutammina, omega 3, proteine, bcaa, destrosio.
    Mi ha consigliato una “dieta a zona” visto che soffro anche di infiammazione intestinale.
    Sono 180cm per 65 di peso con il 7.9% di massa grassa per darti due dritte.
    Tu che ne pensi?

  18. E gia in bdc c ' e troppa esaltazione eppure basta uscire in mtb per notare la differenza di mentalita non c'e tutta quella frenesia di scollinare per primo

  19. Bravo Davide parole sante…!!! Io la bici la uso apposta solo per togliere lo stress della vita quotidiana
    Secondo me tutti gli amatori dovrebbero pensarla così

  20. Secondo me chi la pensa come noi dovremmo insistere nel far capire a coloro che "esagerare" non li porta a niente

  21. Assolutamente d'accordo Davide, ottimo video davvero. Un Cult direi. Effettivamente ci stanno davvero condizionando oltremodo (ma forse è meglio dire: prendendoci per il culo). E' un modo, uno dei tanti per metterci uno contro l'altro per dividere, nulla più. Un trucco vecchio come il mondo. Addirittura Strava che ti scrive "ops hai perso il tuo kom…" a sfottò è davvero troppo…

  22. Hai ragione Davide, sono tutti fuori di testa, si stanno ammazzando per cosa ?? Solo per essere acclamati da l gruppetto bulliciclisti che ti salutano solo o escono con te sono se sei un mito, anche se poi ti dopi.. Cmq grande Davide. Solo un consiglio : per essere meno attaccabile da altri su You tube evita le parolacce. Per il resto mitico…

  23. Io in bici vado tranuqillo non mi corre dietro nessuno! Poi ogni tanto faccio qualche bella swattata e me ne torno a casa . Uso strava solo per vedere la mappa dei percorsi ecc

  24. Ho 28 anni e la fortuna di conoscere questo sport da quando a 14 mio babbo mi ha comprato la prima bici. Da quel giorno mi ha sempre detto di usarla come valvola di sfogo, imparare che non importa quanto si vada forte ma che è meglio riuscire ad arrivare in cima o alla fine del giro. La voglia di primeggiare ha fatto anche sì che la cordialità e le possibilità di aggregazione, con il tempo, si siano andate a far benedire: la gente non si saluta più ed è pressochè impossibile aggiungersi ad un gruppo durante il percorso, cosa che già dieci anni fa era molto più fattibile. Ricordo anche la prima volta che feci il Cerreto, c'erano addirittura alcuni che mi spronavano per arrivare in fondo, principalmente persone avanti con l'età,che si avvicinavano e in dialetto "dài mò c'a gòm da rìvèr sò". Bei ricordi

  25. Concordo assolutamente con te, anche se spesso mi piace mettermi alla prova contro me stesso, ne traggo godimento a livello mentale se vedo che sto bene, poi scorro la pagina per scrivere un commento e la prima inserzione che mi appare del tuo store è "spingi forte" 😀

  26. Tutto giusto o magari in parte ! Il benessere psicofisico è soggettivo c’è chi gode come un riccio a vedere i miglioramenti e spaccarsi il cul*o ad ogni uscita e chi gode guatandosi il paesaggio !!! Indipendentemente da questo dovremmo imparare a non criticare sia gli uni che gli altri proprio per il principio espresso in precedenza. È tutto soggettivo ed stupido chi critica chi si gode la bici tra una foto e un bel paesaggio e lo altrettanto chi critica l’amatore fissato per media e watt !

    Ciao Ciccio a presto

  27. Io non ho mai corso in bicicletta,io sono un cicloturista,e la filosofia del cicloturismo e solo quella di goderti il panorama! a me delle medie non me ne fotte una beata MINCHIA,l'unica cosa che guardo oltre il paesaggio e il GPS,con la mia bici in acciaio da 13 kg vado in giro lo stesso!

  28. Grande sei un grande e grande e grande e nn smetterò di ripeterlo davvero hai colto nell'animo e ciò nn vuol dire essere meno allenati o meno prestanti in bici. Basta avete rotto il …..davvero bisogna divertirsi….godere l'uscita in santa pace x questo motivo spesso credetemi non sono un cima ma davvero prediligo uscire solo x questo motivi in primis. Basta siate padroni almeno in questi momenti. Sposo in pieno grande e grande Davide Petrini. Dajeee ca….

  29. Bravissimo sante parole io ho fatto 15 anni di agonismo gare nel weekend allenamenti frenetici tensioni in gara finché l'anno scorso ho gettato la spugna e da quest'anno sono diventato un cicloamatore e non mi sono mai goduto così la bici mi diverto tantissimissimo basta tensioni e nervosismi solo puro divertimento a ritmo lento mi guardo attorno e sto da dio tutto un altro sport rispetto a prima!!!

  30. Io sono dell'idea che ognuno può andare come vuole. L'importante è stare in pace senza andare a dire agli altri quello che devono fare. Se uno trova stimolo in quelle classifiche, perché no? Se uno si ferma 10 volte e in tutta la mattina fa 15km, se a lui va bene così perché dovrei criticarlo?. Io per esempio se ho voglia tiro, se non ho voglia non tiro e vado piano. Vado a sensazione, ho il cardio ma non lo uso. Però forse se avessi più tempo, e potessi andare in bici con regolarità, piano piano finirei per "fissarmi" e inizierei a fare gare o allenamenti specifici.. ora come ora la bici purtroppo la uso ogni tanto quando posso

  31. Davide 6 uno da ascoltare per ore ma questo video dice che tu davvero le cose giuste le sai,ti do pienamente ragione , ma chi ci corre dietro la vita gia è un lampo andiamo pianooooo ciao buona serata!

  32. Sempre sostenuto questa filosofia.
    Da 55 anni che vado in bici : sono in ciclista completo vado piano di tutti i percorsi.

  33. Condivido in pieno il tuo ragionamento, vado in bicicletta da sempre e di anni ne ho 62 ormai, per strada quando incrocio qualche "collega" non gli faccio mai mancare il mio saluto però devo dire in verità che tutte queste riviste del settore stanno facendo diventare il ciclismo uno sport per fighetti….Bartali e Coppi si staranno rivoltando nella tomba….la bicicletta è godersi la vita.

  34. Vedo che qui andate tutti piano bravi piano piano 😂😂,Comunque che senso ha iscriversi alle gare e andare piano piuttosto mi organizzo con degli amici e faccio lo stesso gioro delle granfondo a costo zero .

  35. Sono d'accordo sul fatto del non crearsi uno stress anche quando vai in bici, ma sul andare piano non tanto. Io a volte ho proprio bisogno di spingere forte sui pedali per scaricare tt lo stress accumulato nella giornata.

  36. "Me ne sbatto la minchia" is the new "take it easy" 😂
    L'anno scorso da zero dopo 2 mesi di allenamento ho preso una bici da trekking ci ho schiaffato due borse e dal Piemonte sono andato in Toscana passando per la Cisa. Quando sei stanco ti fermi, ti fai un gelato o una birra, cambi l'itinerario a minchia, trovi sempre nuovi luoghi da fotografare, fai amicizie…
    È stata la cosa più bella mai fatta in vita mia. Dopo mia figlia 😉
    Non vedo l'ora di ripartire.
    Chi fa gare ci sta che "butti un po' di sangue" ma ogni tanto come dici tu… staccate la spina!
    Bravo Davide!

  37. condivido la filosofia, ma ke quando vado in bici non ci sia nessuno che rompa i coglioni, questo proprio no guarda….x strada ci sarebbe da incazzarsi ogni minuto, soprattutto con quelli in macchina ke ti fanno il pelo al manubrio…e delle cosiddette ciclabili ne vogliamo parlare?? meglio di no, credimi!!

  38. Personalmente condivido pienamente il tuo pensiero, andare in bici per far stare in forma il fisico è più che giusto ( in questo caso se vuoi ottenere dei risultati un minimo d'impegno lo devi mettere) ma è altrettanto importante, se non addirittura di più, far star bene la mente e in questo caso, visto i pericoli che ci sono sulla strada, devi stare sempre concentrato e "VIGILE" , perdendoti magari gli aspetti più belli del paesaggio che stai attraversando, di conseguenza se non vai piano è difficile che vinci lo stress quotidiano, magari sei soddisfatto per mille motivi per una uscita in bici a tutta, ma sfido chiunque a dirmi che arriva rilassato, proprio perché siamo consapevoli che ad una certa velocità, un errore, una svista, una imprudenza ( purtroppo anche non nostra ma di un automobilista, camionista ecc.) può essere fatale. Quindi fate ciò che più vi diverte, però pensate che, se qualche volta andate più piano riducete i rischi, soprattutto quelli inutili.

  39. Ciao Davide, personalmente non condivido affatto quello che tu dici in questo video. Se "l'amatore medio" vuole andare "veloce" e spendere un sacco di soldi per la bici è libero di farlo, alla fine il mondo è pieno di sboroni, uno in più o in meno non cambia nulla! Inoltre prendendo come esempio l'amatore di prima, se ti stacca perché gli piace farlo o perché va più veloce, ate che ti cambia?

    Seconda considerazione: nel tuo canale hai recensito molti prodotti diversi tra loro, tra cui: power meter della favero, proteine delle varie marche, aminoacidi ecc ecc. A mio avviso non dovresti fare questi voli pindarici dove in un video sponsorizzi una determinata marca/prodotto osannando tutti gli aspetti positivi e nei video seguenti dire che non servono a niente..
    Mettiamola così, le tue esigenze sono cambiate da quando eri più giovane ad ora, hai messo su famiglia , il tempo libero a disposizione è sempre meno, ok va bene.Però non può fare queste sparate nei confronti di chi vive il ciclismo diversamente da come lo vivi tu.

    Concludo dicendo che ognuno è libero di fare ciò che preferisce e vuole, nel rispetto del prossimo.

  40. Personalmente, l'unico avversario è me stesso, superare i propri limiti e non gli altri è il primo buon presupposto per andare bene e imparare l'umiltà! La bici deve essere anche filosofia:affrontare una montagna e godersi il mondo che ti circonda!!
    Ciao Davideee💪🚲

  41. Bravo Davide, bel video, dobbiamo riprenderci il gusto dello "slow" e lasciare un po' da parte il "fast"…..

  42. Finalmente qualcuno che ha capito che bisogna GODERSELA !!!!!! Bravo !! Bravo !!!! Bravo !!! Bellissimo video ! finalmente sento parlare veramente di Sport ( di quello che fa star bene ) andare piano ad esempio ad un ritmo ' aerobico ' è scientificamente provato che porta numerosi benefici !

  43. Io ho appena iniziato e mi sto innamorando da questo sport, esco da solo e vado con il ritmo che mi permette di non stancarmi troppo e mi rilasso. Ovvio al momento faccio giri di massimo 40km perchè sono grasso e con 0 allenamento ma mi diverto come un bambino. Uso strava per capire quanta strada faccio e capire se miglioro ma non mi interessa ne correre mi basta migliorare piano piano e divertirmi. Bel video!

  44. …e fu' così che giurai fedeltà a vita al tuo canale. Ogni uno deve godersi la bici come meglio crede, ma penso che il piano nel nostro amato ciclismo amatoriale non si debba riferire al solo fattore " velocita' " , ma anche a tutto il resto…..che magari di pericoloso può accadere.
    Pertanto, Davide…..hai ragione…..PIANO, un inno al nostro ciclismo amatoriale….
    Complimenti…..x il canale.

  45. Bravo! le mie uscite preferite sono quando posso svegliarmi quando voglio ed andare a visitare posti che non conosco

  46. Ma infatti… hai ragionissima. Il bello della bici è andare piano, apprezzare il paesaggio, la natura e i posti storico-artistici che ci circondano e di cui andare fieri. Si fa sport ugualmente, i km lo stesso possono esser tanti e ci si gode la vita! La stessa cosa riguarda anche le riviste del settore: purtroppo quelle che trattano lo "slow cycling" praticamente non esistono… O si parla di ciclismo (sportivo) su strada, o si parla di ciclismo (ancora sportivo) in montagna: la via di mezzo, della bici nella sua totalità e del viaggiare lento è ancora una chimera.

  47. Condivido ogni singola tua parola. quando faccio questi discorsi ai miei amici ciclisti, mi guardano come un alieno e pensano che questi discorsi li fa chi è poco allenato . Viva la bici, viva i panorami, viva il gusto di assaporare la fatica

  48. Non sono d'accordo, in questo video sei tu quello un poco alterato, mentre io e me la rido perché vedo in te l'invidia di una persona che non mette il culo sulla sella da un po' troppo. Con la mia bici sono libero di fare tutte le ripetute che voglio. Inutile parlare della libertà di andare in bici e sei il primo a dire agli come farlo

  49. Non me ne parlare.. faccio già una vita di merda e la bicicletta è attualmente l'unico svago che ho e chi mi rilassa.. Mi godo la passeggiata..il panorama è quant'altro… Del resto non me ne frega niente

  50. Condivido in pieno, a me piace pedalare e basta, trovo utile guardare i dati come cadenza, frequenza cardiaca… etc. Solo per tutelare la mia salute.
    Ho 21 anni e vedo gente di 50 esaltata non capisco tutta questa frenesia!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *