I Telai Costano troppo? Meglio i Telai Cinesi? #4
11
October

By Adem Lewis / in , , , , , , , , , , , , , , , , , , /



25 thoughts on “I Telai Costano troppo? Meglio i Telai Cinesi? #4

  1. Ciao Davide io personalme non posso permettermi un bici da 5 6 o 7 mila euro .purtroppo mi devo accontentare di bici usate o magari di anni anteriori ..Credo dal mio punto di vista è dico dal mio punto di vista il quale non vuol dire che sia corretto o sbagliato ,si la cosa migliore, con la speranza un giorno di por comprare qualcosa di nuovo senza star a preoccuparmi di risistemare una bici presa in origine da un altra persona sicuramente diversa da me ,( il quale succede quando compri usato)per farmela star bene.. magari ci sono qualità di falsi non malvagi, ovviamente non paragonabili al vero,forse quello credo spinga ad acquistare contraffatto, o forse il fatto che non se ne fa un uso esagerato della bici non vedendo così la necessità di spendere tanto

  2. Ciaoo … guardo i tuoi video perché sono interessanti e intelligenti però credo sia il 4 video sullo stesso argomento senza praticamente dire nulla in più … o fai delle prove effettive o dici qualcosa in più oppure cambia argomento altrimenti risulti noioso e ripetitivo… poi ovviamente tu sei libero di fare ciò che preferisci e io posso tranquillamente guardare o non guardare i tuoi video … ciaooo

  3. Io non sono in grado di fare valutazioni ma questa cosa dei telai mi ha fatto venire in mente l'affermazione che fece un noto imprenditore pratese produttore di tessuto di jeans quando disse che i pantaloni firmati venduti nelle boutique erano fatti con lo stesso tessuto di quelli venduti al mercato rionale.Forse non è un paragone azzeccato ma per come gira il mondo non credo che la verità sia molto lontana.

  4. Ogni settimana che uso la bici la settimana dopo trovo sempre le ruote piuttosto sgonfie, anche se dopo averle gonfiate tengono bene… Secondo te sono bucate? Come copertoni ho i vittoria rubino pro intrepid prb kevlar 3d compound

  5. Sarebbe interessante se facessi un video in cui elenchi le marche più copiate dai cinesi e come distinguere un falso da un originale

  6. Chiedo scusa ma se il culo é il nostro quando é per terra é sempre il nostro quindi o mi truffano oppure é inutile comprare una cagata sapendo di farlo

  7. come dici tu Davide è esclusivamente un fatto emozionale, in quanto nell'utilizzo comune di noi amatori la differenza prestazionale tra la performance di una Pinarello Dogma F10 e di una Ghost Nivolet LX7 non può essere totalmente percepita. Chi percepisce tali differenze è il professionista , che solitamente è in sella da quando è bambino e praticamente opera una totale simbiosi con il mezzo. Io personalmente mi ritengo avulso alle tendenze modaiole, e con un paio di migliaia di euro mi sono comprato una bici da corsa di marca tedesca con un ottimo telaio in carbonio e gruppo top Shimano con i dischi. Poi ovvio ognuno è libero di spendere il denaro nella maniera migliore da lui supposta, ma spenderlo su un prodotto di dubbia provenienza e fattura mi sembra proprio una mega stronzata

  8. Quello che dici eticamente è giustissimo! Io contesto il fatto che chi compra un telaio top di gamma da 5000€ almeno vorrebbe che ci fosse scritto sopra che è stato fabbricato in italia se la ditta è italiana, in francia se la ditta è francese! E così via. Invece molti costruttori non contenti di quello che guadagnano li fanno fare magari proprio in cina! Cosi danno lavoro ai cinesi! Anche per questo sono contento che sempre più persone comprano i falsi! Cosi magari le ditte o si decidono ad abbassare i prezzi o riportano la produzione al paese di origine!

  9. Ricerca? Ma che ricerca e studi deve avere la costruzione di un telaio? Facciamo un paragone con una moto non so'..bmw gs 1200 ,solo lo studio di centraline impianto elettrico e gas di scarico confrontandola il bmw dovrebbe costare 6070 mila€ invece non costa nemmeno il doppio di suddetta bici! Non prendiamoci in giro grazie

  10. Falsificare qualunque marchio registrato è una truffa e reato di per se, perfino se il falso risultasse di qualità superiore all'originale. Invece il famoso marchio che rivende lo stesso telaio a 10 volte il suo prezzo dopo avergli messo il suo logo è un genio dell'imprenditoria, del commercio e naturalmente del made in italy quando è italiano…

  11. Perché parlare di telaio clone fatto in Cina senza però parlare di ditte che producono telai in carbonio senza brand o con marca cinese….e c'è ne sono molti e anche validi….. poi se ci sono deficienti che per avere un marchio falso è normale che prende il pacco

  12. Nsomma un sacco di Test di c…o che ti fanno pagare la bici un sacco di soldi,ma a loro non costano niente perchè li fanno tutti in oriente.

  13. Non capisco una cosa… se uno prende un telaio cinese, mettiamo una fotocopia di un telaio che usano i pro, poi dopo deve prendere tutti gli altri pezzi, cioè trasmissione, attacchi, manubrio, sella, ruote, ecc.. e lì non trovi roba cinese contraffatta che puoi farla passare per shimano, o Deda o selle italia per esempio. Per cui se prendi un telaio cinese e lo fai passare per un telaio top ci può stare, ma se poi gli monti dietro tutta una componentistica di fascia alta è un attimo spenderci dietro 3000 euro, più i soldi del tempo impiegato dal meccanico per montare i pezzi. A quel punto andresti comunque a spendere una bella cifra, tra telaio cinese e componenti, diciamo 3-4000 come ridere, percui che senso avrebbe? Quando con quei soldi puoi prenderti una bella bdc, a cui non manca nulla. Viceversa sarebbe ridicolo, fare il figo con un telaio cinese contraffatto che sembra un pinarello top di gamma e girare con cambio sora, ruote no brand e sella della decathlon.

  14. Condanno come te chi compra telai falsi dalla Cina ma dalla Cina non si comprano solo telai falsi, ci sono molte ditte che hanno i loro prodotti e li vendono come telai no-brend, non saranno i migliori telai in circolazione ma spesso alcune piccole case comprano telai no-brend li marchiano e li vendono come loro prodotti. Come già detto non tutti i telai che vengono dalla Cina sono contraffazioni

  15. 4/5000 € per un telaio top di gamma è comunque una cifra folle se lo fai fare in Cina o a Taiwan…meglio una imitazione che poi per me è la stessa cosa perché la filiera di produzione è quella…

  16. Ciao … una domanda semplice semplice ,perché un marchio tipo Pinarello per controbattere questo problema dei telai " falsi" non fa vedere un bel video dove lo tagliano in vari pezzi e prendono un telaio " cinese" e fanno la stessa cosa ? cosi vediamo ,e perché non fanno vedere dove gli fanno questi telai made Italy ? Qua a Treviso dove che abito di sicuro non gli fanno. Permetto che io uso telaio cinese da 3 anni mai un problema

  17. Si potrebbe stilare un elenco infinito di aziende il cui prodotto finito e/o semilavorato prende o meno la via del brand con una conseguente differenza di prezzo di acquisto del 90/95 % in più o in meno nel vano tentativo di spiegarti come in realtà gira il mondo ma sarebbe come impartire lezioni di astrofisica a un acaro……. e piantala di rompere i coglioni con la stronzata del carbonio cinese che non è buono, i cinesi hanno fatto un salto avanti di 100 anni luce ( 100 anni luce non significa tenere la luce accesa per 100 anni bensì viaggiare alla velocità della luce per 100 anni ininterrottamente….. l'ho specificato altrimenti vai in botta anche per sta cosa ! ) rispetto a noi ( nel settore aerospaziale, militare, e ingegneristico non temono confronti ) e se non ti fidi guardarti un po' di video dei "professionisti"… anche le loro biciclette si spezzano in due mentre scendono a valle a 70km/h……e quando il tuo rivenditore di fiducia sbatterà la sua prima bicicletta in bamboo in vetrina col cartellino scritto a mano sotto ad essa che riporterà la scritta 24000 euro cosa cazzo avrai da dire ?…. forse che il bamboo del Congo è migliore di quello Giapponese ?…… fatti una sgambata in più invece di passare il tempo a videare stronzate del genere !……ps…. senza offesa

  18. A mio parere se compri un Pinarello palesemente falso hai sbagliato in partenza. Se invece del brand non te ne fai nulla e compri da una ditta asiatica un telaio in "carbonio" nudo a 500 euro non é detto che sia sempre una fregatura, sarebbe da verificare questo aspetto.

  19. A parer mio c’è’ una speculazione assurda su questo settore tre tubi saldati 5000 euro aho ma vi siete mai chiesti se gli fate fare in oro forse vi costano meno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *