71 thoughts on “Quando Cambiare Bici? Obsolescenza Programmata

  1. io sono soddisfatto della mia legnano da strada in acciaio di metà anni '70 con componentistica campagnolo dell'epoca <3

  2. Ciao Davide…hai ragione io ho la mia Viner Dedalus di 10 anni fa in alluminio con forcella in carbonio e devo dire la verità non ne sento il bisogno di cambiarla è sempre un piacere usarla!!!😉

  3. Telaio Bianchi Infinito 2010 in carbonio, Gruppo Dura Ace 7800 che ha ormai 13 anni, Guarnitura Rotor che ha 3 anni, scarpe Sidi Laser del 2009. Unico problema che sto riscontrando è trovare i pacchi pignoni ma con un po' di pazienza si trova tutto.
    Se fai una manutenzione accurata nei tempi e nei modi non c'e' motivo per cambiare una bici

  4. Legnano Idra acciaio Columbus primi anni 90' con gruppo Shimano 105 del 1991 assemblata da me….va che é una favola 😜

  5. Ho pedalato per anni su una Mtb trek 850 (da 26) del 1997, 6 mesi fa sono passato ad una specialized stumpjumper (29), credo del 2015. Vediamo fino a quando mi porterà in sella 😉

  6. Prima bisogna aver i soldi💶💶💶💶💶, poi bisogna saper cosa voler e per lo scopo che ne facciamo… poi se non abbiamo la gamba allenata, è inutile comprare una bici da 1000€..

  7. Io posseggo una Fondriest anni 90 in alluminio e mi ci trovo da Dio… E sinceramente mi piace moltissimo…. L'importante è divertirsi.. Ciao

  8. Bel video 📼, cosa dire io ho la BCD una CANNONDALE SIX 13 , quella pro con il cambio dura ace , il telaio e in carbonio misto acciaio , va che è una meraviglia , la tengo in modo maniacale , che dire ha i suoi anni ma mi ci sono affezionato 👋🏻

  9. Ma non è per essere ganzo, c’è chi spende in auto, chi in orologi, chi in vestiti, chi in bici. Sono passioni.

  10. Ciao….guarda io mi monto le bici da solo comprando il telaio ed ogni componente separatamente,così ho esattamente quello che voglio,e poi è unica,quindi niente moda…l'unica cosa che ha senso per me è migliorare la bici quando EFFETTIVAMENTE ce qualcosa di migliore….il punto è che il mercato corre ma non sempre il nuovo è meglio…l'esempio è il 12v mtb che in realtà a più svantaggi che vantaggi in confronto ad un 11v con cassetta 11-46…infatti l'unico vantaggio del 12 v è una marcia in più,che nemmeno si sa se ti servirà…i svantaggi sono prima di tutto gabbia lunga mentre sul 11v si può usare gabbia media…questo si traduce in 3 svantaggi,primo più probabilità di toccare,secondo flette più facilmente quindi cambio meno preciso,terzo cambiata più lenta….poi ce catena e cassetta che si consuma molto più velocemente,ed infine ha bisogno di essere regolato con più precisione…..eppure tanti sognano sto cambio a 12v…ho imparato una cosa in tutti questi anni,una buona bici è prima di tutto una bici che funziona bene e che mi da pochi problemi….dopo se esce un telaio con una geometria migliore,o dei freni o qualsiasi cosa sono il primo a volere cambiare…MA X MIGLIORARE!

  11. Ciao e complimenti come al solito….io mi sono imposto di non cambiare la bicicletta prima che diventi abbordabile una soluzione con monocorona anteriore e almeno 12/13 rapporti nella cassetta per avere una scalatura decente…poi ovviamente freni a disco e magari ruote tubolari (che non ho….)

  12. La bicicletta che non cambia mai è quella che non vuoi cambiare 🙂 Io con un modello da 100 € (attuali) da supermercato, comprata nel lontano '97 e modificata in qualche parte con pezzi piuttosto economici, ancora oggi vado all'avventura per argini di fiumi… E' la mia bici e mai la cambierò!

  13. Nn hai detto quanto costano quelle in titanio! Io pedalo una bici d fine anni 80. Passata di generazione in generazione. 3 ciclisti. Migliaia di km. Cambio sul diagonale, 7 velocità e 53-39, ruote da 23, e attacco manubrio spesso come un grissino. Acciaio kevlar e carbonio, tutta durace! Quando è stata acquistata valeva un pacco di soldi! Son felice di essermici affezionato, e nonostante posseggo una wilier 101 nuova con cambio elettronico, in settimana uso la vecchietta, ha un sapore diverso anche se le prestazioni sono realmente inferiori.

  14. Io la bici la cambio quando si crepa il carbonio,attualmente ho una whistle full carbon del 2014 presa su subito

  15. Io oggi con una FRW HUNTERHILLS marchio ormai scomparso sono stato dietro in pianura ad una Pinarello DE ROSA
    è la passione e che ci fa pedalare le bici belle piacciono a tutti chi non vorrebbe una topo di gamma di qualsiasi casa costruttrice…la Ferrari piace quasi a tutti…e anche la Ferrari si aggiorna! Le bici fra dieci anni saranno + belle ma io con la mia ci parlo in salita perché mi deve portare su ha un anima!!!

  16. Il problema è che con bici "datate" secondo il mercato, non si riescono a trovare i pezzi di ricambio come per esempio i diametri dei reggisella, attacchi vari, serie sterzo, forcelle etc…
    Siamo soggetti alle leggi del mercato purtroppo

  17. La mia MTB ha 14 anni e cerchi da 26", ne vado ancora più che fiero, soprattutto quando supera bici da 3000€

  18. MIA MOGLIE…. lei è per sempre!!!! stiamo insieme da 3o ANNI!! e nessun segno di obsolescenza e… nemmeno un upgarade!! tutta originale :-)))Scherzi a parte,, E cambiamole ste biciii qualche soddisfazione ogni tanto bisogna togliersela , non mi nego neanche un gadget che lavoro a fare senno? Poi le cose invecchiano, è un dato di fatto e io non le rimpiango quello che odio semmai sono gli sprechi non l' utilizzo e la relativa obsolescenza. ciao a tutii ciclisti uomini e donne

  19. Meglio spendere in bici che in gioco d azzardo o andare al bar a giocare a carte era bere e fumare……almeno per me🚴‍♀️

  20. Ciao,
    io pedalo la mia PASSONI in titanio dal 2001 ho cambiato tre gruppi, ma il telaio è sempre lo stesso.
    Perfetta per le gran fondo, comoda e scattante. Per questo la preferisco alle altre due mie in carbonio Carrera e Bianchi. Ancora oggi altri ciclisti della nuova generazione mi fermano per strada dicendomi ma….come è fatta….?

  21. Cambiare bici ogni 4-5anni!?! Qui da me ci sono pazzi che ogni 1-2 anni cambiano bici da 10 mila euro l'una. Questa estate al negozio, un ragazzino di 20 anni tra si e no vuole cambiare bici e il venditore :".. Si dai, poi la tua te la possiamo valutare ancora 6-7 mila euro". Sono rimasto allibito 🤣🤣🤣🤣

  22. Io ho una Scott che per comprarla ho dovuto sudare parecchio, e non per pedalare🤣🤣🤣🤣, e oramai è nato un feeling tra me e lei che salire su altre bici, anche superiori, mi troverei "scomodo". La bici va benissimo, gli faccio la manutenzione che serve, almeno la minima, come pulire per bene e ingrassare la catena, pulire gli steli con tutti i suoi prodotti e poi per altre cose più complicate la porto dal ciclista. Va una spada, ci viaggio e non da nessun problema (lo dico sottovoce 🤣) ho solamente apportato delle modifiche ai pedali montando gli sgancio rapido, reggisella in carbonio e una sella SMP per avere le chiappe più comode possibili. Finché va e non mi chiederà pietà mi sa che non cambierò bici.

  23. L'obsolescenza è nel cervello. Ho una triban 100, me la terrò finchè campo (con le dovute modifiche). Dovessi risparmiare abbastanza non ho dubbi: tubi columbus xcr con cinelli o stelbel. Ma l' "abbastanza" non sará mai abbastanza 😂😂😂😭😭😭

  24. che bel video, un argomento di cui non si parla mai……Fiero possessore di una bici in acciaio , materiale che ha la capacità di invecchiare assieme a te.Con le dovute cure ma non l'abbandonero' mai…..e con i suoi graffi e le mie cicatrici si va avanti fino alla fine…….

  25. La mia bici in titanio fatta su misura e sulle mie esigenze mi seguirà nella tomba .
    E sì , mi soddisfa come il primo giorno.
    Credimi il titanio lo vesti da cicloturismo o da gara rimanendo esteticamente molto bella in quanto fuori dal comune .
    E soprattutto attira gli sguardi ed i complimenti solo da chi ne capisce di ciclismo davvero , e quindi fa da filtro per i pecoroni .
    Pensa che molti super esperti dell'ultima moda che conoscono a memoria il peso di ogni componente di ultima generazione si confonde spaccia la mia bici in titanio per una in ferro verniciata di trasparente , questo la dice lunga sui pecoroni sedicenti esperti che ci sono in giro.

  26. Bhe cmq dipende da come si intende il ciclismo: un conto è una urban per fare casa-lavoro che può tranquillamente non risentire delle mode anzi il vintage in questo caso può renderla ancora più bella, discorso diverso chi ha una bici da corsa e magari fa anche qualche gara o granfondo ed è normale (certo senza esagerare) cercare aggiornamenti nel tempo che non sono solo estetici ma che danno anche migliori performance.

  27. Si potrebbe parlare per ore sul tema ma ci sono di fondo due aspetti in contrasto fra loro. La voglia di cambiare bici per piacere o per necessita'. Spesso giustifichiamo la spesa per una nuova bici convincendo noi stessi di averne bisogno… e va bene, siamo tutti liberi di fare quello che ci pare e non dovremmo rendere conto a nessuno di quello che facciamo per sentirci bene o appagati. Se tralasciamo l'aspetto piacere, una risposta assoluta per tutti non c'e'. Una bici di fascia media di due anni fa molto probabilmente offre le stesse performance della medesima messa sul mercato oggi. Certo, piu' passa il tempo piu' la tecnonlogia lentamente porta delle migliorie che fanno sentire la differenza… e dopo una decina d'anni anche un amatore ne puo' apprezzare i benefici.

    Io personalmente ho tenuto per 9 anni la mia mtb 26" in alluminio.. quando l'ho venduta ancora ne ero innamorato ma ormai il raggio delle ruote mi penalizzava troppo in confronto ai compagni di uscite. Passando a 27,5 e telaio in carbonio ho fatto un salto pazzesco ed effettivamente la differenza si sente eccome…

    Poi ci sara' sempre il trattore che con un cancello mi passa sulle orecchie, come allo stesso tempo ho trovato molti fenomeni con bici costosissime che ho lasciato indietro sul sentiero. Secondo me l'unico errore da non fare e' guardare cosa fanno gli altri, meglio scegliere con la nostra testa. Tanto nel 90% dei casi a nessuno serve cambiare bici ogni due anni se parliamo di ciclismo amatoriale… quindi se ti piace una bici comprala e non pensarci.. 😉

  28. La mia Niccolai degli hanno 70 è la mia bici per sempre. E' faticosa ? si. Ci sarà di meglio ? sicuramente. Ma non cè cosa più bella che faticare con una vecchietta. (Fra l'altro mi stà venendo dei polpacci talmente grossi che fra poco gli battezzo )

  29. Secondo me se ci si prende i componenti top quelli durano anche 5-6 anni tranquillamente senza stufarti, mentre il telaio secondo me stufa molto facilmente quello dopo 4 anni non lo vuoi più vedere secondo me😂

  30. Il segreto per resistere al cambio della bici è dare la carta di credito alla moglie.comunque ho una commencal meta6 e non mi sono ancora stancato di lei e ha già dodici anni

  31. Ciao… A novembre ho comprato la mia mtb nuova una specialized 29, ma ogni tanto uso la mia vecchia Trek y3 del 1998 che mi ha accompagnato per vent’anni…. in vent’anni le mtb sono migliorate tantissimo…. però la nostalgia della vecchietta rimane….

  32. Cosa si intense per obsolescenza programmata? Perché nell'elettronica ad esempio significa che un componente essenziale dopo tot tempo o tot accensioni si guasta (viene fatto guastare) e bisogna comprare l'apparecchio nuovo. Spero che nel ciclismo non sia lo stesso, con un telaio o un manubrio che dopo 2 anni vi si rompe sotto, collegandosi alla famosa storia dei "telai cinesi schifosi e pericolosi".

  33. La mia risposta è il vintage: senza tempo, classe da vendere, eleganza, tradizione, storia, fascino, robustezza. Oltretutto si rispetta l'ambiente e si salvano splendidi oggetti che andrebbero distrutti.
    Una bicicletta nuova non la prenderei mai, oltretutto paghi roba fatta in Cina, comprate le vecchie bici italiane, le migliori del mondo.

  34. Davide leggo tanti commenti ridicoli delle persone… Anche io ho a casa una trek di 15 anni fa.. una signora bici… Quest'anno sono passato ad una orbea da 29… Sulle discese tecniche la differenza si sente eccome!!precisione sulla frenata, superamento ostacoli! Se poi parliamo di cicloturismo e di fare strade bianche va bene anche una bici di 20 anni fa

  35. purtroppo l'obsolescenza programmata è uno dei mali del nostro tempo. ed è così per qualsiasi settore. un bel chissenefrega ogni tanto, ci vuole!

  36. parto dal presupposto che ognuno può spendere i propri soldi come meglio crede. io avessi 10000 euro li spenderei benissimo per una bici! la sfrutterei??? no. Ma se mi da gusto possedere una bici da 10000 euro non vedo che male ci sia. Stessa cosa se uno la vuole cambiare ogni anno anche se non e n' è proprio l esigenza, ben venga, facciamo girare l economia!

  37. Ciao Davide, la "bicicletta per sempre" è quella Bianchi che hai alle tue spalle. Passeranno i decenni, ma sarà sempre uno spettacolo.

  38. Il ciclista è un animale incoerente , va in bici per fare fatica ,poi farebbe carte false per fare meno fatica ,dal pseudo doping alle mega bici da diverse migliaia di euro che ti fanno guadagnare forse qualche secondo ma poi siccome ti spacca la schiena lasci le gomme un più sgonfie, ed i secondi guadagnati li perdi con gli interessi , oltre a qualche bel soldino .

  39. Bravo bel video ora però dovresti farne alcuni comparativi tipo a fascia di prezzo e selezionare i telai acciaio alluminio titanio per capire se effettivamente converrebbe ritornare a questi invece che andare avanti col carbonio ,,io sono cmq per l acciaio è più comodo dell' alluminio e molto meno costosi del titanio ciao Davide grazie.

  40. Ho acquistato una bici che, 5 anni fa, valeva migliaia di euro. Lho pagata 1200€… Finché non si spezza in due non la cambio… Poi… DuraAce a 10v invece di 11? Esco in bici per passione e divertimento. E comunque… Alla fine… Sono le gambe che ti portano a spasso… 😂😂😂🚴‍♂️🚴‍♂️🚴‍♂️ Cosa che io non ho ancora… 🤣🤣🤣🤣🤣

  41. La mia idea è che devi cambiare mezzo quando ha dei limiti più bassi dei tuoi. Perciò cambio la mtb, in cui davvero freni-cambio-cerchi-ammortizzatori fanno la differenza in termini di divertimento e sicurezza e mi permette di spostare i miei limiti… ma la mia bici da strada no, che tanto dove arriva il titanio ci arriva anche l'acciaio.

  42. Ho cambiato la bici l'anno scorso perché la mia è stata rubata 😎😎
    Ho preso una olmo in carbonio.
    Ho notato che bisogna sempre pedalare.

  43. Davide secondo me predichi bene ma razzoli male, tutto quello che hai detto in questo video ti ripsecchia… infatti hai una giant propel in carbonio una merida in alluminio una bianchi in acciaio e un garmin al polso? Saluti;)

  44. Io per ora sto usando una colnago anni 80 e un po di km li macino ogni settimana… ciao Davide sei un grande ti seguo sempre 😊😊😊

  45. Lo ammetto sono una vittima del nuovo componente, che potrebbe agevolare la mia vita in bici, ed anche l'estetica conta, ho appena comprato un paio di ruote a profilo alto in carbonio, al posto delle super performanti R0 in alluminio, ovviamente vado forte uguale e frena peggio, ma vuoi mettere l'estetica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *